Città di Fuerteventura: Corralejo


Spiaggia centrale del Pueblo di Corralejo

La perla delle Canarie

Informazioni sulla città più turistica dell’isola

Corralejo é un paese semplice, poetico, con persone molto docili e aperte.

Qualche anno fa aveva poche pretese di apparire bello, era una delle prerogative che lo rendeva straordinario.

Era normale che i marciapiedi fossero sterrati e l’auto più bella avesse una decina d’anni.

Tutti andavano in giro in infradito e calzoncini corti: era permeata da un romanticismo particolare, dove finanche il denaro aveva poca importanza.

Corralejo 2018

Oggi Corralejo è una cittadina turistica molto pulita che punta a farsi bella, sia attraverso opere di investimento urbanistico governativo sia attraverso concessioni ad investitori di punta nell’ambito della moda.

Sono stati creati centri commerciali, sono arrivate le grandi profumerie di respiro “milanese” e negozi monomarca di brand medio-alto.

La avenida principal pullula di offerte commerciali per il turista, intervallate dagli immancabili negozi di cineserie che ospitano di tutto, dai souvenir al vestiario.

 

La spiaggia centrale del “pueblo”

 

In ogni caso Corralejo non ha perso l’anima poetica, con i suoi bambini felici e giocosi.

Gli anziani del luogo si godono lo spettacolo dei turisti dai loro balconcini o seduti in qualche bar majorero, mentre le piccole spiagge ospitano gli artisti della sabbia che creano draghi e villaggi.

La musica live nella stagione primavera-estate è onnipresente nelle piazze e nei pub, mentre le persone fanno amicizia tra i tavoli dei numerosi caffè.

 

 

Vivere Corralejo

Corralejo (il nome significa ‘il piccolo corallo’), è un antico nucleo di pescatori che ospitò i primi vacanzieri di Fuerteventura.

Tuttora è uno dei luoghi prescelti dal turismo anche per l’attività notturna, che inizia verso mezzanotte nei locali intorno alla piattaforma commerciale “Atlantic Sol” e prosegue nelle notte anche in alcuni pub e ristoranti, che ospitano musica dal vivo e spettacoli.

 

la via è simile ad altre del “casco antiguo”, che collegano la strada commerciale alla zona porto.

 

Dal porto si è sviluppato il “casco antiguo”, nucleo storico dei primi residenti: in seguito è nata la “Avenida principal”, la Main Street di Corralejo, che è stata completamente rifatta nel 2017 ed ora è parzialmente pedonalizzata.

Dalla strada principale si sono poi dipanati vari isolati, alcuni composti da residence, hotel e villaggi, altri che si adagiano sulla costa con ville di pregio e case bifamiliari, fino alle prime sabbie delle Grandi Spiagge.

 

Vista del villaggio da uno degli appartamenti

 

Il consiglio è di non rinchiudervi in un villaggetto palmato con piscina (anche se sono meravigliosi, sono talmente full optional che si rischia di non uscirne più), ma di godervi le camminate tra la gente e i negozi dell’Avenida.

Oppure potete addentrarvi nelle vicine parallele per esplorare le piazze con gli storici mulini a vento, o ancora entrare in qualche locale e bervi un rom-mièl (liquore al rum con miele o cannella), mentre suonano e si canta.

 

 

Fatevi trasportare dal venticello e fermatevi dove più vi sentite ispirati.

Potete fare una corsa (se siete sportivi) o passeggiare lungo il porto per qualche chilometro, percorrendo  il “paseo marítimo” fino alle splendide pale eoliche in zona Bristol, a nord di Corralejo. 

 

percorso pedonale che lambisce l’oceano, dal porto alla zona rocciosa detta “Bristol”

Noleggiate un Quad per esplorare gli affascinanti dintorni, oppure fatevi portare all’Isla De Lobos (la piccola isoletta di fronte alla città) per un’immersione indimenticabile nelle acque cristalline dei suoi piccoli golfi.

Lasciatevi incantare.

Previous Spiagge di Fuerteventura: Corralejo
Next Vulcani del nord

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *